Orrick e Linklaters nel secondo Transition bond di Snam

Orrick ha assistito Snam S.p.A., supportato dagli istituti finanziari Joint Bookrunner – BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, ING, Intesa Sanpaolo, Mizuho, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A, MUFG, Société Générale, SMBC Nikko Capital Markets Europe GmbH e UniCredit Bank AG – nell’emissione di un Transition bond da 600 milioni di Euro. Le obbligazioni rientrano nell’ambito del Programma EMTN (Euro Medium Term Note) di Snam da 11 miliardi di euro deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 12 ottobre 2020 e saranno quotate presso la Borsa del Lussemburgo.

Si tratta della seconda emissione di questo tipo da parte di Snam i cui proventi verranno utilizzati per finanziare progetti nella transizione energetica, come definiti nel Transition Bond Framework pubblicato lo scorso giugno.

L’operazione è stata seguita dal team legale in-house di Snam, guidato dal General Counsel Marco Reggiani con Gloria Bertini, Head of Finance & Capital Market Legal Affairs, Filippo Sirovich Roberta Di Mauro.

Orrick ha assistito Snam S.p.A. con un team guidato dai partner Patrizio Messina e Alessandro Accrocca, coadiuvati da Serena Mussoni e Cosimo Spagnolo.

Linklaters ha assistito i Joint Lead Managers con un team composto dalla counsel Linda Taylor, dalla managing associate Laura Le Masurier e dall’associate Laura Tarenzi per gli aspetti di capital markets. I profili fiscali sono stati curati dal partner Roberto Egori, coadiuvato dal counsel Fabio Balza e dall’associate Andrea d’Ettorre.

 

Articoli recenti

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info