R&P Legal annuncia il rebranding: al via RP Legal & Tax

Operazione di rebranding e sviluppo per lo Studio fondato nel 1949 che ha assunto il nome di RP Legal & Tax.

La nuova identità si declina in una diversa corporate image, nel restyling del sito web e in un nuovo domain name (www.rplt.it) oltre che in una nuova strategia di comunicazione e di mercato volta ad affermare una struttura professionale che integri le tipiche attività professionali nell’ambito legale e fiscale con competenze nell’ambito delle nuove tecnologie, della comunicazione e dei servizi innovativi.

La nuova denominazione, RP Legal & Tax, vuole quindi segnare un momento importante per lo Studio e di conferma della propria visione di innovazione ed esplorazione in mercati e servizi all’avanguardia (tra cui l’impact economy ed il legal design).

Con sedi a Milano, Torino, Roma, Bologna, Bergamo, Aosta, Busto Arsizio, lo studio a settembre si è rafforzato nell’area tax con l’integrazione di PG & Partners portando così il numero totale dei professionisti a 150.

Il progetto di comunicazione, curato per la parte strategica da Federica Corsi e per quella grafica da Milena Savic di Creative Connection, gioca con le storiche lettere dello Studio, “R” e “P”, abbinate agli elementi descrittivi dei servizi professionali tipicamente offerti dallo studio (“legale e fiscale”) in modo nuovo e dinamico, insinuando un mutual support tra tutte le componenti – umane e professionali – al suo interno.

Il sito web (realizzato con la collaborazione dell’agenzia Projethica di Marcello Tridapali) è più snello; uno spazio dove testi e voce delle Studio sono pensati per essere vicini al cliente: nella comunicazione delle competenze, delle soluzioni e professionalità offerte, nei percorsi di navigazione.

Il nostro è un tempo di grandi cambiamenti e di nuove sfide da affrontare con pensieri nuovi, rafforzati dalla propria esperienza umana e professionale; una necessità di innovare che RP Legal & Tax ha deciso di cogliere, preservando la propria identità.

La rivoluzione digitale sta stravolgendo il nostro modello organizzativo e le nostre condotte” ha commentato l’Avvocato Riccardo Rossotto, senior partner dello studio. “Credo che dobbiamo essere protagonisti di questa rivoluzione e non soggetti passivi. Abbiamo deciso questo restyling come un passaggio complementare ad altri che ci avvii ad una nuova cultura della nostra professione che, nel rispetto del codice deontologico (che non possiamo dimenticare), ci metta in condizione di diventare davvero dei problem solver per i clienti”.

 

Articoli recenti

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info