ARRIVA LA CARICA DELLE 101: LA COMMUNITY DI IMPRENDITRICI, MANAGER E PROFESSIONISTE ITALIANE A DISPOSIZIONE DEI GIOVANI STARTUPPER

Sono una forza della natura, sono professioniste e progettano momenti di condivisione per fornire un aiuto concreto e volontario ai giovani imprenditori.  Il primo appuntamento è il 26 novembre con un evento dedicato al turismo.

Milano, novembre 2020 – Nasce la Carica delle 101, un gruppo creato a partire dalla voglia e la tenacia di 100 (+ l’ideatrice, Giovannella Condò) donne manager, imprenditrici e professioniste con l’obiettivo concreto di fare rete e sostenere in modo volontario la crescita del Paese. Il programma intende creare occasioni di contatto tra startup e le figure professionali della community, per fare sharing di conoscenze e competenze utili ad abilitare una nuova generazione di imprenditrici e imprenditori, pronti a entrare in un futuro sempre più pervaso dalla trasformazione digitale. Tra le ideatrici del progetto anche Odile Robotti, founder di Learning Edge, mentre Betty Pagnin, P&C Director di OneDay Group, supporterà le attività de La Carica delle 101.

“Crediamo – commenta Giovannella Condò, ideatrice del progetto e co-founder di Milano Notai – che, mettendo a disposizione le nostre esperienze, possiamo dare un contributo alle nuove imprese che stanno nascendo in questo anno così particolare e difficile. Un anno che ci ha insegnato a reinventarci con curiosità e costretto a rimetterci in gioco con rinnovata passione. Pensiamo che un team diversificato di outsider possa stimolare prospettive diverse da quelle abituali e aiutare a vedere una foresta e non solo gli alberi. “

Questa condivisione si concretizza negli Outsiders’ Inn, ovvero eventi dedicati a un particolare tema o settore in cui un team di 5-7 donne della Carica delle 101 si mette a disposizione di una startup. Gli eventi non sono competizioni e non hanno lo scopo di validare le idee imprenditoriali, nè di fornire consulenze.

A inaugurare il progetto sarà il programma creato in collaborazione con l’Associazione Startup Turismo Italia, pensato per aiutare un settore che oggi ha sofferto più di altri la crisi dovuta alla situazione Covid-19 e più di altri ha bisogno di reinventarsi.

 

“È un momento disastroso per il settore del turismo in cui è in assoluto vero che le startup hanno una marcia in più potendo agire con  flessibilità e velocità di esecuzione, ma non basta. Servono comunque strategie calibrate sulla situazione contingente per poter fare un pivot di successo. Il punto di partenza di questo processo di messa in discussione del proprio modello di business è proprio l’ascolto attento e la ricerca di punti di vista “rovesciati” ed è per questo che abbiamo supportato e accolto con entusiasmo l’iniziativa Outsiders ‘inn; mettendo a disposizione dei nostri imprenditori associati un confronto diretto con un network di professioniste interdisciplinare e di altissimo livello.” dichiara Karin Venneri, Presidente Associazione Startup Turismo.

 

Il primo appuntamento sarà il 26 novembre con il primo Outsiders’ Inn, e il tema riguarderà la prospettiva diversa con cui le startup che operano nel settore turismo, a fronte del rapido cambiamento dello scenario mondiale a cui stiamo assistendo, dovranno guardare alle proprie sfide e opportunità. I giovani startupper potranno utilizzare il tempo a disposizione per raccontarsi, cogliere suggerimenti, spunti e best practices da seguire.

Articoli recenti

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info