LEGALITAX – TRIBUNALE UNIFICATO DEI BREVETTI. UNA CHANCE PER MILANO Avv. Cristina Bellomunno Of Counsel Legalitax

La materia del Diritto industriale è in costante evoluzione. In questo momento si parla in particolare di
Brevetto unitario e del Tribunale Unificato dei Brevetti, di che cosa si tratta?
Oggi l’inventore per tutelare il proprio trovato in Europa ha due possibilità: una è quella di depositare dei
Brevetti nazionali ciascuno per ogni paese dell’Unione Europea, la seconda possibilità è quella di depositare
il cosiddetto Brevetto europeo, con domanda presso lo European Patent Office di Monaco.
Segue una procedura fino a un certo punto unitaria, dopodiché l’inventore deve decidere in quali Paesi
vuole la sua protezione. Quindi è necessario una convalida, una nazionalizzazione del Brevetto nei singoli
Paesi in cui la domanda segue la procedura specifica, secondo le regole di quel Paese.
Questo evidentemente comporta delle conseguenze. Innanzitutto, sul piano della procedura e dei costi;
una procedura che è piuttosto lunga e costi che sono piuttosto sostenuti e poi una conseguenza anche dal
punto di vista sostanziale. Nel senso che il Brevetto potrà essere concesso in un Paese ma non in un altro,
oppure potrà essere concesso con delle differenze o ancora potrà essere dichiarato nullo sul piano
giudiziario in un Paese e valido in un altro. Quindi, ovviamente, questo determina una situazione un po’ di
incertezza.
Con il Brevetto unitario invece il deposito si avrà con un’unica domanda, soprattutto un’unica procedura
che consentirà la concessione di un titolo valido in tutti i Paesi aderenti al sistema, che sono tutti gli SM
dell’Unione Europea con l’esclusione della Spagna e della Croazia. E questo senza necessità che ci sia la
convalidazione in ciascuno dei Paesi.
Competente a giudicare sui questi Brevetti sarà il TUB cioè il Tribunale Unificato dei Brevetti le cui decisioni
quindi avranno valore in tutti i Paesi, per cui il Brevetto o rimarrà valido in tutti i Paesi oppure cadrà in tutti
i Paesi.
Il Tribunale Unitario dei Brevetti è l’istanza diciamo di primo grado, poi ci sarà anche una Corte d’Appello. Il
Tribunale Unitario dei Brevetti ha delle Divisioni Locali e delle Divisioni Centrali.
Le Divisioni Centrali erano originariamente previste a Monaco, a Parigi e a Londra. Tuttavia, a causa della
Brexit, ovviamente Londra probabilmente dovrebbe cedere il posto ad un’altra Corte; che potrebbe essere
quella di Milano proprio perché Milano, o meglio, l’Italia è il quarto Paese per numero di Brevetti
depositati. Ovviamente questo sistema però non andrà a sostituire ma andrà ad accompagnare – e quindi si
aggiungerà- ai sistemi già esistenti.

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info