STORIE DI DONNE DI MARKETING IN AMBIENTE FORENSE – LA COMUNICAZIONE INTERNA NEGLI STUDI LEGALI Dott.ssa Barbara Olivieri, Head of Marketing and BD GOP

“Barbara Olivieri una donna storica del marketing e della comunicazione all’interno degli Studi legali. Marketing and Business Development Marketing Manager dello studio GOP, qui a Milano con noi per LawTalks.it.
Barbara, a livello manageriale la comunicazione è proprio un processo fondamentale che va strutturato.
Spesso si pensa che la comunicazione sia più importante come comunicazione esterna, in realtà un peso
fondamentale, a volte troppo trascurata all’interno degli Studi, è invece il rilievo della comunicazione
interna. Che cosa, su questo tema, vuoi raccontarci e cosa fate all’interno di GOP per rendere efficiente il
relativo processo nella quotidianità, ovviamente dello Studio”
È una domanda molto sfidante questa; perché non può prescindere da una considerazione, che la cultura
dello Studio legale in generale è una cultura molto diversa da quella che si può riscontrare in un'azienda ed
è una cultura piuttosto individualista. Questo lungi dall’essere un giudizio di valore è però un dato
importante da considerare quando si pianifica un’attività di comunicazione interna.
Perché io credo che l’obiettivo principale di una comunicazione interna all’interno di uno Studio legale, per
esempio all’interno del nostro Studio Gianni Origoni, è proprio quello di aiutare a superare questa
impostazione focalizzata sull’individuo così diciamo centrale a favore dello sviluppo di un diverso senso di
appartenenza all’organizzazione.
Non è un passaggio banale e sentirsi parte di un'organizzazione, il sentirsi -quando sei in GOP- il sentire su
di te una sorta di casacca GOP che tu indossi, è molto importante; anche affinché all’interno dello Studio ci
sia un’uniformità di comportamenti.
Che cosa facciamo noi per favorire questo processo? Innanzitutto, una serie di attività che credo siano
abbastanza comuni all’interno delle organizzazioni come la nostra, che sono degli eventi proprio dedicati
alla nostra community interna, Professionisti e Staff. E questo, lo voglio sottolineare; perché spesso quando
uno pensa allo Studio legale, pensa soltanto ai Professionisti.
Lo Studio legale è fatto di Professionisti ma è fatto oggi sempre di più anche da uno Staff che è parte
integrante del successo dello Studio; e quindi queste attività debbono necessariamente coinvolgere tutto lo
Studio nella sua interezza. Poi vi sono altri invece progetti, se vogliamo più complessi. Per esempio un
progetto che noi stiamo portando avanti in questo momento è quello della strutturazione di una intranet
estremamente complessa, variegata. Un portale; pieno di contenuti che possa aiutare tutti i membri di GOP
a sentirsi parte integrante di un’organizzazione.
Quindi per strutturare l’intranet regole e procedure e supporto tecnologico?
Ma non solo, questa sicuramente importantissimo e infatti il gruppo di lavoro che sta lavorando a questo
progetto è un gruppo di lavoro in cui ci sono anche dei Colleghi diciamo più tecnici; ma il progetto è
soprattutto un progetto di comunicazione. Perché è un progetto appunto finalizzato a far sentire le persone
parte di una community, a comunicare costantemente le cose che si fanno all’interno dello Studio ma
anche all’esterno, a comunicare gli obiettivi, a fare sentire le persone parte di quegli obiettivi ed artefici
della strategia che lo Studio mette in campo per raggiungere questi obiettivi.
Come dire, siamo un piccolo plotone che deve marciare unito verso un obiettivo e l’obiettivo viene
raggiunto solo se tutti marciano nella stessa direzione, con lo stesso entusiasmo. Perché queste sono
qualità fondamentali per poi avere successo per lo Studio e per tutti noi.
Quindi la messa a fattor comune anche dei dati e delle informazioni del Cliente; ci si riesce?

Diciamo che questo è un passo che noi abbiamo già fatto in effetti diversi anni fa, quando ci siamo dotati di
un sistema di Client Relationship Management. Noi ci siamo dotati di un software che è molto consolidato
all’estero. Credo che siamo stati i primi in Italia, l’abbiamo fatto già ormai sono una decina di anni fa, ma
poi a ruota ci hanno seguito molti altri Studi. Il CRM è un momento di condivisione di un patrimonio
importantissimo all’interno dello Studio, tra Professionisti e Staff; ed è un momento fondamentale però per
mettere a fattor comune questo patrimonio e quindi far sì che, come si dice, la somma di uno più uno non
faccia due ma faccia tre, faccia quattro perché appunto la condivisione credo che sia un passaggio
fondamentale per riuscire a sviluppare contatti e quindi lavoro.
Grazie Barbara e in bocca al lupo per questo nuovo progetto, questa sfida sempre dell’innovazione
meravigliosa in questi Studi che sono molto, molto avanti, nella materia delle discipline strumentali
all’esercizio della professione; alla prossima Barbara.
Grazie.

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info