STUDIO VERNA – LA MIA PASSIONE PER LA FISICA – Dott. Marco Rubino, Dottore Commercialista Socio Studio Verna

Io ho una passione per la fisica che mi è stata trasmessa da mio padre.

Mio padre era un professore di Matematica e Fisica al liceo; e mi ricordo che, quando ero bambino, mi portava a fare delle lunghe passeggiate per spiegarmi il moto degli astri piuttosto che la composizione della materia. Da lì ho sempre sviluppato questa passione, soprattutto per la fisica moderna. Che è quella che si occupa principalmente dell’infinitamente grande, il cosmo, dell’infinitamente piccolo, gli atomi costituenti ultimi della materia. Ed è particolarmente importante per me; perché va a toccare quelle che sono le domande prime che tutti quanti ci poniamo: chi siamo, da dove veniamo, eccetera.

Ecco, mio padre amava dire una cosa: in Italia, purtroppo, c’è una scarsa cultura scientifica mentre invece c’è una buona cultura umanistica. Lui amava portare questo esempio: diceva se dovessero chiedermi qual è il teorema di Pitagora e io dovessi rispondere “Non so, non sono stato mai bravo in matematica” probabilmente nessuno avrebbe nulla da dire. Se viceversa dovessero chiedermi chi ha scritto la Divina Commedia e io dovessi rispondere allo stesso modo, probabilmente mi prenderebbero per ignorante.

Questa differenza non è giustificata perché comunque, sia Pitagora sia Dante sono due figure molto importanti proprio a livello di cultura generale.

Comunque, il teorema di Pitagora è quello che dice che il quadrato costruito sull’ipotenusa è uguale alla somma dei quadrati costruiti sui due cateti.

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info