FONDAZIONE ITALIA CINA – LE PROSPETTIVE DEL MERCATO CINESE: OPPORTUNITA’ E SFIDE PER PROFESSIONISTI E AZIENDE

“Oggi le opportunità per la nostra economia, per le nostre aziende si moltiplicano. – Spiega il Prof. Francesco Boggio Ferraris, Direttore della Scuola di formazione permanente della Fondazione Italia – Cina.
La parola d’ordine deve essere quella che arriva proprio dal Presidente Xi Jinping e da questa quinta leadership di potere in Cina.
 Made in China 2025 è un programma che da qui al 2049 farà sì che la Cina diventerà una super potenza assoluta ma dove soprattutto il modello economico sarà trasformato. Non più produzione di basso livello, bassa qualità su grandi ordini di scala ma una produzione di altissima qualità e soprattutto una costante crescita della Up e Middle class e delle classi più abbienti nel Paese.. Il che significherà un accesso ai consumi più ampio, più orizzontale, più alla portata di tutti e soprattutto di consumi di alto livello.”
“È questa ovviamente la nicchia nella quale l’Italia si è distinta ed ha creato uno spazio negli ultimi anni, con il Made in Italy, ed è questo ovviamente il segmento che premierà le aziende italiane che sapranno presentarsi in modo corretto sul mercato cinese. In tutti i settori, da quello manifatturiero a quello della moda, fino al settore turistico. Possiamo prendere proprio il settore turistico per dare una fotografia di quanto stiano cambiando i tempi, quanto queste siano opportunità da prendere al volo.
Se pochi anni fa, direi cinque- sei anni fa, eravamo abituati ai grandi gruppi di viaggiatori dalla Cina, trenta-quaranta gruppi che spendevano pochissimo per dormire e per fare le visite avevano dei tour de force nelle nostre città d’arte, oggi ci stiamo spostando verso gruppi molto piccoli: famiglie, gruppi di amici che vengono a fare viaggi enogastronomici, che prenotano autonomamente sulle piattaforme cinesi e online con, travel agencies più importanti, i loro viaggi. Sono molto autonomi, molto maturi e anche molto più desiderosi di entrare in contatto con il meglio, con le eccellenze italiane, dall’enogastronomia alla produzione.”

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info