LA STORIA, UNO DEI GRANDI STUDI ITALIANI CON FORTE PROPENSIONE INTERNAZIONALE – AVV. PAOLO MONTIRONI, SOCIO FONDATORE E SENIOR PARTNER Nctm STUDIO LEGALE

Nctm è un grande Studio italiano con una forte propensione internazionale. È nato come un cosiddetto one
stop shop, l’idea mia e di Alberto Toffoletto era quella di creare uno Studio in cui ciascuna practice potesse
svilupparsi autonomamente senza essere ancillare alle practices diciamo di punta di Studi come il nostro,
vale a dire banalmente m&a e bancario. Abbiamo creato uno Studio con una Corporate governance che
all’epoca era assolutamente innovativa. E anche con un sistema di Profit sharing che era unico sul mercato
perché siamo stati i primi a inserire il cosiddetto Modified lockstep, di cui noi non avevamo mai sentito
parlare. Lo abbiamo inventato io e Alberto Toffoletto, un pomeriggio nell’allora vecchio Studio di via Chiesa
davanti a una Coca-cola. Una cosa di cui mi sono reso conto è che poi in questi grandi Studi arriviamo tutti
circa alle stesse conclusioni. Il che significa che esiste comunque una cultura comune degli avvocati, che i
problemi sono sempre circa gli stessi, quelli che devono essere risolti, noi proviamo a farlo con un po’ di
innovatività e cercando di adottare soluzioni razionali ed efficaci. Questo credo sia stato il fattore di
successo di Nctm, unito al fatto che per primi abbiamo spersonalizzato lo Studio. Il vero tema che si pone
d’ora in avanti è che cosa fare. Il what’s next.
Cosa fare è cercare nuovi spazi e angoli diversi per approcciare il mercato e cercare di migliorare il
posizionamento strategico che abbiamo. Questo si può raggiungere attraverso una maggiore
internazionalizzazione che significa poter offrire ai clienti servizi diversi, e anche poter approcciare i clienti
con angoli diversi. Un esempio di quello che dico è costituito dalla nostra esperienza cinese. Abbiamo
impiantato circa 12 anni fa uno Studio a Shanghai che allora aveva l’idea sia di portare imprenditori italiani
in Cina che anche di dirottare del lavoro cinese in Italia. Ciò che in realtà quello Studio è riuscito a fare, è
riuscito a darci la possibilità di approcciare i clienti da un angolo diverso.
È un processo che noi riteniamo sia appena iniziato e che crediamo possa darci la possibilità di migliorare la
nostra quota di mercato in Italia, ponendoci come punto di riferimento per i clienti italiani, soprattutto le
medie imprese che non hanno uffici legali strutturati e che quindi fanno fatica a sbarcare all’estero
dovendosi procurare tutto l’expertise e tutto il know-how, anche culturale, che serve per questo genere di
espansioni.

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info