STUDIO RÖDL&PARTNER – LO STUDIO E LE POLITICHE SUI GIOVANI

“Rödl&Partner ha sempre creduto nei giovani ed è cresciuto attraverso la crescita di giovani che sono
entrati quando è stato costituito lo Studio; ed oggi, in moltissimi casi, proprio gli stessi giovani, rivestono il
ruolo di Partner, come nel mio caso. – spiega l’ Avvocato Paolo Peroni, Partner di Rödl&Partner – Oggi,
riteniamo ancor più importante l’apporto che può essere dato dai giovanissimi, Legali e Fiscalisti, perché ci
sono tematiche legate all’innovazione in cui l’apporto dei giovani può essere fondamentale proprio per la
comprensione dei temi e per avere anche una relazione più costruttiva e concreta con il mondo
imprenditoriale in cui ci sono figure giovanissime che ormai ricoprono anche ruoli di spicco, che poi sono
fondamentali per lo sviluppo di progetti fortemente innovativi.”
“E proprio sull’innovazione noi abbiamo lasciato carta bianca ai giovani che hanno sviluppato e che ci
aiutano a sviluppare progetti a fortissima connotazione innovativa. Abbiamo per esempio creato un
progetto, che si chiama The Young Desk, totalmente gestito dai giovanissimi in cui loro sviluppano delle
tematiche legate alle smart city, all’innovazione tecnologica, al Blockchain, al Geoblocking, e a tantissimi
argomenti che oggi sono diventati di grandissima attualità e che costituiscono il futuro della professione
legale.”
“Questa attenzione per i giovani riflette anche una politica che ha sempre connotato lo Studio nella sua
crescita e nello sviluppo; che è quella appunto di investire sui giovani, sul farli maturare all’interno dello
Studio, e nel poter garantire così un percorso di crescita professionale all’interno dello Studio.”

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info