L’INAUGURAZIONE DI SZA – L’ARCHITETTURA MODERNA PER LO STUDIO DEL FUTURO.

Siamo qui con l’Architetto Adamo, Partner di DEGW che ha
realizzato questo splendido Studio open space ma, tu mi dicevi che la tua esperienza parte da più lontano,
realizzando anche progetti per Società estremamente importanti.
Architetto Alessandro Adamo, Partner DEGW
L’esperienza nasce da trent’anni di attività personale, sono entrato in DEGW molto giovane ancora
studente di Architettura, e diciamo, tu hai usato la parola open space, in realtà oggi noi stiamo lavorando
molto con realtà, come SZA, come Allianz, come SKY, come diverse società che oggi si riguardano un po’ su
quello che è il loro modo di lavorare. Noi siamo da trent’anni convinti che lo spazio sia una leva importante
per il business di un’Organizzazione. È quindi importante capire innanzitutto qual è il business,, quali sono
le relazioni che si vogliono creare, e cosa si vuole stimolare all’interno di uno spazio-ufficio.
Con SZA abbiamo sviluppato un progetto. Il primo workshop che ho fatto con i Partner è stato quello per
definire la vision, quindi quali erano gli obiettivi che volevamo raggiungere, sicuramente un cambiamento
importante. I vecchi uffici erano determinati sicuramente da concetti di privacy, di spazi molto più chiusi, io
oggi direi quasi più labirintici. Uno degli obiettivi era la condivisione, la velocità delle informazioni quindi
occorreva creare degli spazi dove ovviamente le persone hanno diversi luoghi dove possono fare al meglio
diverse attività.
Come sarà lo Studio legale tra vent’anni? Qual è la tua visione?
Dove stanno andando gli uffici? L’impressione è che si vada verso la smaterializzazione del luogo di lavoro,
con anche l’interscambio tra lavoro a casa e lavoro in ufficio. È interessante anche capire il futuro.
Nel futuro sicuramente la persona è sempre al centro, per cui diciamo che questa è sempre una costante
dal tradizionale al futuro. Le tecnologie ci aiuteranno a rivedere anche in termini dimensionali: i concetti di
condivisione, di sharing, che una volta erano propri delle società tecnologiche, oggi sono condivisi anche da
diverse banche che implementano questi concetti in modo importante. Abbiamo lavorato per Unicredit,
stiamo lavorando con BNL: oggi c’è un’espansione di questi concetti a livello globale.

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info