Avv. Anna Masutti LS Lexjus Sinacta – AVIATION, DRONI E LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SULLA SICUREZZA

“Le maggiori novità del settore Aviation sono sicuramente nel settore Aeronautico e Spaziale . – spiega
l’Avv. Anna Masutti, Partner LS Lexjus Sinacta –
Parlando del settore Aeronautico, lo sviluppo dei veicoli senza pilota è di grande attualità. Se pensiamo che
Amazon, non negli Stati Uniti ma in Canada, sta sperimentando questa nuova tecnologia, abbiamo il saggio
di quello che potrà essere lo sviluppo delle merci in futuro, attraverso questi velivoli.”
“Il vero problema dei velivoli senza pilota è la sicurezza poiché adesso vengono utilizzati in spazi aerei
segregati, ovvero spazi aerei che sono limitati e circoscritti per questo tipo di tecnologia. In futuro
dovrebbero poter essere utilizzati negli spazi aerei comuni, e quindi non solo per la protezione civile, ma
anche per altri utilizzi, come dicevo prima ad esempio per il trasporto delle merci, in spazi aerei che
vengono attualmente utilizzati dai velivoli convenzionali e quindi pilotati.
Per fare questo ci vuole una Normativa prima di tutto che garantisca che questi velivoli sono sicuri, e che
non arrecano danni a terzi sulla superficie o ad altri aeromobili. Ed è proprio di questi giorni l’uscita di una
nuova Regolamentazione comunitaria (che quindi sarà uguale per tutti i Paesi) e che consentirà la
certificazione di questi velivoli laddove questi raggiungano standard di sicurezza stabiliti dall’UE, attraverso
l’Agenzia Europea per la Sicurezza.”
“Quando questa Normativa entrerà in vigore, gli Stati dell’Unione si dovranno adeguare; ma questo vorrà
dire che in futuro noi potremo utilizzare i velivoli senza pilota. È un intervento di grande importanza per
l’industria aerospaziale perché consentirà veramente lo sviluppo di questa nuova tecnologia nel mercato.
A questa, si aggiungeranno nuove professionalità; naturalmente pensiamo solo alle responsabilità che
l’utilizzo di questi velivoli potranno far sorgere, oppure anche agli aspetti assicurativi, perché i rischi
potranno essere molteplici nell’impiego di queste nuove tecnologie. Ci vorrà un mercato assicurativo solido
e capace di proteggere gli operatori per i rischi di incidente aeronautico.”

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info