STUDIO LEGALE ORRICK – Avv. Alessandro De Nicola LA SCELTA DI COSTRUIRE UNA SOCIETA’ DI CAPITALI PER CONDURRE L’ATTIVITA’ LEGALE

“Ho sempre visto la possibilità di costituire una Società di capitali per condurre la Professione legale come
un’opportunità per gli Avvocati. – spiega l’Avv. Alessandro De Nicola, Senior Partner di Orrick e Presidente di
Adam Smith Society – Nella mia attività pubblicistica, o di pubblico intellettuale come mi sfottono i miei
amici, sono sempre stato molto a favore di quella che è un’opportunità di libertà di scelta da parte degli
Avvocati, perché nessuno costringe gli Avvocati a costituire una Società di capitali. Allo stesso tempo, si
tratta di una modernizzazione perché avere capitali provenienti anche da Soci che non sono Avvocati
consente di imparare tecniche manageriali e poter investire sulla formazione dei giovani. Di poter investire
in tecnologia, fattore che pure sta cominciando a diventare molto importante, anche nella nostra
Professione.”
“È una scelta che non ha delle controindicazioni: tutto quello che è stato detto contro le Società di capitali
alla fine è risultato risibile. Ad un certo punto si è detto: ‘Dobbiamo salvare gli Studi Legali dalle infiltrazioni
della mafia’. Ma questo è ovviamente qualche cosa che non sta in piedi; perché allora, a questo punto,

qualsiasi Società deve essere salvata dalle infiltrazioni della mafia. E non credo che la mafia si possa
fermare davanti a una Società di Avvocati per capitali, rispetto a uno Studio legale tradizionale.”
“Ciò detto, proprio perché penso che la Società per Azioni sia uno strumento moderno di gestione, anche di
uno Studio Legale così come di un’attività come la nostra, che è un’attività certo professionale, ma è anche
un’attività economica, non ho alcuna obiezione o pregiudizio a pensare al nostro Studio come a una Società
di capitali.
Bisogna poi vedere, nel concreto, quali sono i vantaggi regolamentari e fiscali, l’integrazione con le
strutture che abbiamo in giro per il mondo. Però si tratta di questioni tecniche. Non di questioni ideologiche
o pregiudiziali.”

Law Talks Redazione

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Newsletter di Law Talks

Accetto l'informativa sulla privacy

I Vostri video

Per video corporate, video presentazioni, convegni, videonewsletter, contatta la Redazione per maggiori informazioni.

Più Info